Ristorante Martella Eventi e Catering - Via Chiesa Conservatorio, 10 - 83100 Avellino (AV)
+39 0825 31117


L’Irpinia a Tavola

E fu “Ricuccio ‘e Martella” il primo nome che contraddistinse il ristorante che conobbe anche momenti di magra ma che riuscì sempre a sopravvivere, grazie alle buone pietanze e all’originalità dei piatti proposti ai clienti. Il ristorante “Martella”, è ancora qui, tutt’ora nel centro storico, con la stessa semplicità di sempre, per offrire originalità, rispetto della tradizione e, soprattutto soddisfazione al gusto.


Ristorante Martella

“Martella” è il più antico ristorante del centro storico d’Avellino. Fu Enrico della Bruna, classe 1890, il capostipite di una numerosa famiglia, a pensare di intraprendere per la prima volta, nel 1921, l’attività di ristoratore. Enrico aprì una cantina in quello che allora era il “cuore della città”, alle spalle dell’elegante Palazzo Caracciolo, a due passi dalla gran piazza, ritrovo della migliore società avellinese. Il successo, gli arrise subito. In molti iniziarono a concedersi un bicchiere di buon vino, ad assaggiare le pietanze saporite che, negli anni quaranta, non tutti potevano permettersi. La cantina seguendo la moda del tempo, si aggiornava continuamente. Anche in provincia l’osteria divenne un punto di riferimento. “Ricuccio”, così gli avventori chiamavano in dialetto il vecchio Enrico, che era da sempre molto vicino alla zia Marta, una donnina di bassa statura, meglio conosciuta col vezzeggiativo “Martella”.


Vigna La Corte

Vigna La Corte, un nome che racchiude un pensiero e uno stile. Trova origine nelle radici nodose del territorio, riprendendo l’antico appellativo di una pianta d’ulivo, e sviluppa nuove vedute e prospettive del fare accoglienza. Così come nel nome, a Vigna La Corte classico e contemporaneo convivono e si esaltano a vicenda riflettendosi l’uno nella bellezza dell’altro.